La Polini Distillates & Beverages è da sempre attenta alle questioni di CSR integrando valori etici nella visione strategica dell’impresa. La politica di CRS del gruppo si sviluppa su due linee principali, consumo responsabile ed ecologia.

Consumo responsabile

Coscienti del fatto che il settore degli alcolici è particolarmente delicato, la Polini D&B si è imposta andare oltre al minimo di legge e lo standard sul mercato italiano per quanto riguarda l’etichettatura dei prodotti. In particolare la Polini D&B è stata pioniera in Italia nell’inserimento in etichetta del simbolo del divieto di consumo alcol per le donne incinta; informazione importante su un argomento che ad oggi non e stato coperto da grandi campagne di sensibilizzazione.
Inoltre in tutta la comunicazione di prodotto si riportano sempre indicazioni sul consumo responsabile adattando il messaggio al tipo di pubblico, in particolare sensibilizzando sui temi della guida in stato di ebbrezza.

Per ricevere ulteriori informazioni sul consumo responsabile potete scrivere a

customerservice@polinigroup.com o visitare il sito www.beviresponsabile.it


Ecologia

Per ridurre l’impronta ecologica dell’azienda si sono istallate sui tetti degli edifici produttivi pannelli solari che di fatto producono quasi il doppio dell’energia consumata dall’azienda andando quindi a coprire in parte anche le emissioni prodotte dalla logisitica.

Anche nella selezione dei fornitori si privilegiano quelli che offrono processi di produzione ecosostenibili, in particolare privilegiando l’utilizzo di biomasse come fonte di energia nella distillazione dei cereali o scegliendo la filiera più corta possibile in modo da ridurre il più possibile la movimentazione dei prodotti.